Menu

MARELLI si assicura capitale supplementare a supporto della liquidità e della flessibilità

27 Maggio 2020

Marelli, fornitore leader nel settore automotive, ha annunciato oggi che si è assicurato la concessione di ulteriori finanziamenti da parte del proprio azionista KKR e dei principali istituti di credito giapponesi. Alla luce della situazione d’incertezza causata dall’impatto del COVID-19, l’ulteriore conferimento di capitale pari a 130 miliardi di Yen (JPY) offre a Marelli maggiore sicurezza nel lungo periodo e un più ampio margine di flessibilità nel caso di una flessione prolungata del mercato.

Prima di ottenere tale finanziamento a lungo termine, Marelli ha introdotto una serie di misure per anticipare e reagire ai rallentamenti e arresti produttivi dettati dal COVID-19, in modo da salvaguardare il business e mantenere la flessibilità finanziaria. Queste misure, associate al sostegno ricevuto dal proprio azionista e dalle banche, consolidano la fiducia di Marelli nella propria capacità di fare fronte all’impatto negativo momentaneo del COVID-19, abilitando l’azienda a proseguire con i piani d’investimento mirati allo sviluppo tecnologico e all’espansione geografica.

Christoph Hobo, Chief Financial Officer di Marelli, ha dichiarato: “Gli effetti della pandemia da COVID-19 sull’industria automotive mondiale sono stati rilevanti. La concessione di questo finanziamento dimostra il forte sostegno da parte del nostro azionista e delle banche di riferimento e la loro fiducia nella prospettiva per Marelli, per i suoi dipendenti e per la nostra strategia generale. L’accesso a questo capitale supplementare ci garantisce la flessibilità necessaria per far fronte a una prolungata flessione del mercato e protegge la salute finanziaria a lungo termine del business, consentendoci di continuare nell’esecuzione della nostra strategia, con fiducia e certezza ancora maggiori”.